Installazione WordPress

Dopo aver controllato l’hosting (o averlo fatto controllare), è il momento di pensare al sito.

Se non avete già un sito è ora di installare WordPress.

Se invece lo avete già fate un pensierino all’idea di rinnovarlo prendendo spunto da questa guida.

Se lo avete ma è troppo mal messo vi consiglio di non fare un backup “al click” ma salvate manualmente tutti i testi e le cose che vi interessano, appuntarvi tutte le impostazioni , l’elenco dei vecchi plugin (che poi rianalizzerete alla luce di questo documento) etc, per poi reinstallate una versione pulita del sito. Lavoro impegnativo ma meno del previsto se siete agili e vi muovete “a tappeto”.

In ogni caso questo è il percorso di base:

  • Vai sul pannello di controllo dell’hosting.
  • Cerca sull’host il pulsante di autoinstallazione WordPress, e segui le istruzioni.
  • In alternativa scarica l’ultima versione di WordPress in italiano dal sito ufficiale e caricalo sull’hosting.
  • Se richiesto crea un database mySql Sul tuo host (su Aruba è automatico, ottieni i dati via email).
  • Ora, se hai prestato attenzione seguendo le istruzioni e guardandoti attorno, dovresti essere dietro le quinte del tuo blog. Osserva la colonna sinistra, li trovi tutto il necessario. Trova la sezione “Aspetto > Temi”.

 

<h2 style=”text-align: center;”>INDICE</h2>